AntitraspirantiAntitraspiranti



Sudare è normale, tuttavia a nessuno fa piacere avere macchie di sudore sui capi e nessuno è contento di essere costantemente accompagnato dai cattivi odori "causati" dal sudore. Per evitare macchie di sudore e indesiderati odori, la maggior parte delle persone si mette alla ricerca di un qualche rimedio. Grazie alla loro facilità d'applicazione, alla loro facile reperibilità e al loro apparente basso costo, gli antitraspiranti sono senz'altro quello più comune.
Solo poche persone sanno effettivamente come funzionano gli antitraspiranti e molte tendono a confondere antitraspiranti e deodoranti. La principale funzione degli antitraspiranti è quella di ridurre la formazione di sudore, quella dei deodoranti è invece di "ridurre" l'odore di sudore.
Un altro errore comune è quello di pensare che sia il sudore stesso ad emanare odori più o meno sgradevoli. In verità però, l'odore sgradevole "di sudore" è causato dai batteri che si trovano sulla pelle e che si alimentano del sudore, in particolare dei grassi contenuti nel sudore secreto dalle ghiandole apocrine presenti sopratutto sotto le ascelle. Gli antitraspiranti evitano che questi batteri "digeriscano" il sudore impedendo che i batteri producano odori sgradevoli. I deodoranti tendono solamente a coprire gli odori.
 

La nostra offerta di prodotti antitraspiranti

perspi-guard-medium.gif
Perspi-Guard Sensitive
Crema antitraspirante Basic
Antitraspirante spray
Antitraspirante sensitive

Come funzionano gli antitraspiranti



Lo scopo principale degli antitraspiranti è quello di impedire la sudorazione eccessiva, eliminando uno dei principali fattori che crea sgradevoli odori del corpo. Gli antitraspiranti bloccano la sudorazione nelle aree del corpo sulle quali vengono applicati, piú comunemente le ascelle. La maggior parte degli antitraspiranti contiene ioni di alluminio che operano ostruendo le ghiandole sudoripare impedendo la secrezione di sudore. Come risultato, l'odore sgradevole del corpo viene notevolmente ridotto. In aluni casi, tuttavia, composti a base di alluminio possono causare reazioni allergiche cutanee.
Una volta che l'antitraspirante è stato applicato, le cellule sulla superficie della pelle assorbono i principi attivi contenuti nel prodotto.
L'acqua, o meglio il sudore, scorre poi attraverso alle cellule che hanno assorbito il principio attivo, solitamente il cloruro d'alluminio. L'acqua aumenta e le cellule cominciano ad espandersi, quasi gonfiarsi, esercitando una pressione sui dotti sudoripari adiacenti. Con la dilatazione delle cellule ed il restringimento dei dotti sudoripari causato dalla pressione, il sudore viene trattenuto e il flusso viene interrotto. La condizione è comunque solo temporanea. Alla fine i dotti ritornano alla loro condizione originaria e le cellule si liberano dei liquidi accumulati.

Molte persone utilizzano gli antitraspiranti per tenere lontano i cattivi odori derivanti dalla reazione del sudore con i batteri e per prevenire le imbarzzanti macchie di sudore sui vestiti. Gli innocui batteri presenti sulla pelle che provocano odori sgradevoli prosperano in un ambiente umido, caldo e scarso di ossigeno, proprio come l'area delle ascelle. Gli antitraspiranti agiscono bloccando il sudore e facendo sí che le ascelle rimangano asciutte. Nella maggior parte dei casi l'azione degli antitraspiranti comincia e viene avvertita subito dopo la loro applicazione, tuttavia, l'effetto e la loro durata varia molto da prodotto a prodotto. Di solito, sono tutti creati per durare almeno un giorno, o fino a quando non ci si lava.

La maggior parte degli antitraspiranti sono disponibili per diversi tipi di pelle, ma quasi tutti quanti hanno come componente principale il cloruro d'alluminio. Molti produttori cercano di utilizzare diverse concentrazioni di cloruro d'alluminio per soddisfare i bisogni di vari tipi di pelle. È molto importante determinare il proprio tipo di pelle per poter individuare l'antitraspirante appropriato. Uno dei vantaggi degli antitraspiranti è che sono piuttosto economici, sopratutto se considerata l'efficacia per un un tempo prolungato. Tuttavia non si deve trascurare la tolleranza della pelle. Antitraspiranti troppo forti, per pelli spesse e dure, non dovrebbero essere utilizzati per pelli particolarmente fini e sensibili. Prodotti privi di coloranti e profumi sono maggiormente consigliabili, anche perché non tendono a macchiare gli abiti. Antitraspiranti che contengono conservanti dovrebbero invece essere evitati!

Tipi di antitraspirantiantitraspiranti-per-mani-e-piedi.jpg

Alcuni antitraspiranti sono creati per aree specifiche. Ci sono prodotti differenti per il collo, le ascelle, le spalle, la fronte, le mani o i piedi. È importante scegliere il prodotto più idoneo per ridurre il rischio di irritazioni cutanee o reazioni allergiche (normalmente un antitranspirante per i piedi è ad es. troppo forte per il viso!) Un antitraspirante ideale contiene oli di alta qualitá che garantiscono un effetto lenitivo e delicato che protegge la pelle.

Spesso le persone confondono i deodoranti con gli antitraspiranti, benché siano due cose differenti. Nonostante entrambi i prodotti abbiano lo scopo di ridurre gli odori corporei, i deodoranti si limitano a coprire l'dore emanato dai batteri sulla superficie della pelle, specialmente sotto le ascelle, mentre gli antitraspiranti, grazie ai principi attivi come il cloruro d'alluminio, bloccano il sudore evitando che i batteri (che sono la vera causa degli odori sgradevoli) decompongano il sudore e si diffondano. Comunque, vi sono anche sempre piú deodoranti che contengono antitraspiranti.

Gli antitraspiranti sono disponibili in varie forme. Le forme piú comuni sono spray, stick, creme e roll on. Al contrario di stick, creme e roll on, gli antitraspiranti spray sono meno inclini a rilasciare residui e macchiare gli abiti. Indipendentemente dalla forma e dalla consistenza, gli antitraspiranti possono essere molto efficaci nel ridurre la sudorazione e i conseguenti odori. In particolare quelli che garantiscono una durata di 24 ore sono tipicamente efficaci nel mantenere le ascelle asciutte.
Gli antitraspiranti sono reperibili in commercio al banco o in famacia. Quelli d'uso piú comune e piú facili d'acquistare contengono ca. dal 3 all'8% del principi attivo (tipo cloruro d'alluminio), gli altri invece arrivano a contenerne fino al 20%. È provato che gli antitraspiranti di qualitá migliore (quelli con una piú alta percentuale di cloruro d'alluminio) sono in grado di ridurre significativamente la produzione di sudore.

Antitraspiranti naturali

Molti cercano, per quanto possibile, un antitraspirante naturale, tuttavia questi hanno un effetto limitato. L'allume di rocca è sicuramente il piú conosciuto, utilizzato sin dall'antichitá per le sue proprietá astringenti. Tuttavia è da tener presente che anche questo contiene sale d'alluminio.

È bene notare che:
- spesso gli antitraspiranti in forma spray non sono cosí efficaci in quanto una gran quantitá va dispersa nell'aria durante la nebulizzazione.
- persone con una pelle molto sensibile o particolarmente suscettibili a eczemi o reazioni allergiche dovute a coloranti e profumi, dovrebbero evitare di utilizzare gli antitraspiranti.

Antitraspiranti e tumore al seno

È abbastanza comune sentire o leggere delle numerose speculazioni riguardo ad una connessione tra l'uso di antitraspiranti e il tumore al seno. Queste sostengono che il blocco delle secrezioni di sudore causato dal cloruro d'alluminio contribuisce alla formazione di tumori al seno. Altre teorie dicono che l'uso regolare di antitraspiraniti puó causare l'Alzheimer in quanto provoca depositi di cloruro d'alluminio nel cervello. Questi studi non hanno comunque potuto provare che questi ingredienti costituiscano un fattore causale nella formazione del cancro e vi sono molto studi che smentiscono una correlazione tra l'utilzzo di antitraspiranti e l'aumento del rischio sia del carcinoma mammario che dell'Alzheimer.

Nonostante tutte queste speculazioni, bisogna anche tenere presente che la maggior parte dei produttori investe tempo e denaro per assicurasi che questi prodotti siano sicuri ed efficaci prima che vengano messi a disposizione dei consumatori. Quasi tutti i Paesi dispongono di autoritá di regolamentazione che devono garartire che i prodotti sono sicuri al 100% prima di poter essere ammessi sul mercato.

Il tuo carrello: 0 Prodotti 0,00 €
 
 
 
 
Il tuo carrello è ancora vuoto.

Per riempire il carrello, trascina qui il prodotto cliccandolo e tenendo premuto il tasto sinsitro del mouse o utilizza il corrispondente bottone [Compra ora].